Counselling


Dietetica

Educazione all'alimentazione


Counselling Nutrizionale

Consulenza Online

Campagna contro la disinformazione

Imparare GIOCANDO

Consulenza OnLine

Attivare un servizio di consulenza on-line è una responsabilità, non bisogna mai sopravvalutare le potenzialità dei mezzi comunicativi: la qualità di una relazione che avvenga dal vivo, faccia a faccia, non può essere sostituita da nessun altro approccio, per quanto la tecnologia possa venirci incontro.

Del resto una consulenza nutrizionale, quella effettuata in uno studio specializzato, dura spesso ore (o dovrebbe): si parte da una diagnosi effettuata dal medico, si procede con delle analisi antropometriche e corporee, si passa al racconto delle abitudini alimentari e ci si perde nei racconti della quotidianità (VEDI ANCHE QUI). L’alimentazione, infatti, non può essere scissa dal quotidiano, dall'ambiente in cui si vive, dalla propria attività lavorativa e dalla zona in cui si risiede, ma soprattutto deve tener conto dei vissuti di ogni singola persona. La scarna conoscenza dell’anamnesi alimentare e corporea non dovrebbe mai essere sufficiente per procedere con l’elaborazione di un piano dietetico adeguato!

È semplice trovare professionisti (e a volte anche improvvisati conoscenti dell’alimentazione) disposti a “vendere diete su internet”, veri e propri piani dietoterapeutici prescritti con tanto di calorie e annessi. Per quanto detto, non condivido questa scelta se non in rari casi, ecco perché il servizio qui fornito NON DEVE ESSERE CONFUSO CON LA CONSULENZA NUTRIZIONALE STANDARD al termine della quale segue solitamente l’elaborazione del percorso dietetico specifico e dettagliato!

Cosa fornisce quindi il servizio di consulenza on-line di counselling nutrizionale e dietetica?

  • ASCOLTO ATTIVO CONOSCITIVO: dopo un primo approccio conoscitivo ed informativo tramite chat skype, facebook o e-mail, seguirà una video-conversazione o una conversazione telefonica durante la quale si discuterà (per il tempo necessario, senza limiti) delle varie problematiche che hanno determinato la richiesta della consulenza nutrizionale. Verranno chiariti dubbi, messe in luce necessità e difficoltà operative all’interno di un eventuale percorso dietetico già intrapreso, sarà valutato l’eventuale iter diagnostico e lo stile di vita (dieta significa proprio “stile di vita”) generale della persona.
  • INTERVENTO COLLABORATIVO: una collaborazione concreta tra richiedente e dietista, che consentirà di stabilire di volta in volta strategie di approccio alla tavola studiate ad hoc INSIEME. Dopo una lunga chiacchierata “scaccia dubbi”, verrà elaborato uno schema approfondito con linee guida conformi alle esigenze personali senza che queste contrastino con le necessità eventuali dell’intera famiglia. Lo schema sarà inviato per e-mail in formato pdf.
  • SOSTEGNO CONTINUATIVO: spesso le difficoltà alimentari non sono legate necessariamente ad una situazione patologia, ma possono essere il frutto di un semplice cambio di stile alimentare (ad esempio passaggio ad una alimentazione vegetariana) oppure la risultante di stati emotivi alterati: ansia, stress, dispiaceri, poca autostima, visione distorta della realtà, condizionamenti esterni (lavoro, problemi familiari o economici, altro). La consulenza di counselling nutrizionale sarà anche un modo per sostenere periodicamente la persona, attraverso continue informazioni, costante disponibilità a delucidazioni, sostegno emotivo al fine di far emergere con consapevolezza, nella persona, i mezzi utili ad affrontare ogni problema, sia semplicemente alimentare, sia esistenziale e quindi condizionante l’alimentazione.

Come funziona?

  • Primo passo sarà inviare una e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per richiedere la consulenza, oppure prendere contatti sulla mail della pagina facebook “Counselling Nutrizionale e Dietetica”.
  • Verrete ricontattati per accordare un “appuntamento on-line” che consentirà un primo approccio conoscitivo e valutativo.
  • Dopo la prima valutazione verrà richiesto un versamento di 35 euro su postpay.
  • Una volta ricevuto il versamento si procederà con la consulenza come precedentemente descritta.

Trattandosi a tutti gli effetti di una prestazione sanitaria detraibile (ai sensi dell’articolo 15, comma 1, lettera c, TUIR), verrà inviata ad un indirizzo concordato una regolare fattura.

LA GIOIA IN CUCINA

Diario Alimentare

IL BLOG

IL QUIZZONE SPECIALE ALIMENTAZIONE - Il gioco su facebook

Su Facebook - Dietetica e Counseling Nutrizionale a Domicilio - Lecce