Consulenza Online

Campagna contro la disinformazione

Imparare GIOCANDO

La Trofologia

Con la parola trofologia, la cui terminologia deriva dal greco (tropho, che vuol dire nutrire, e Logia, che vuol dire studio scientifico) si vuol definire la vera scienza della nutrizione.

La trofologia è quella scienza che, nel limite della conoscenza, cataloga e classifica i prodotti alimentari all'origine in relazione ai valori delle sostanze nutrizionali in essi contenute, siano esse definite enzimi, proteine, grassi o lipidi, carboidrati o glicidi e minerali. E’ quella scienza che più valorizza l’importanza dell’alimento, sia esso visto con l’ottica della nutrizione per il sostentamento, sia come prevenzione della salute del corpo. Tuttavia, ciò che mette in luce il valore di questa scienza è il suo orientamento terapeutico, poiché l’alimento è considerato una sorta di farmaco: oltre che nutrire, svolge nell'organismo anche un’azione curativa, ristabilendo in tal modo l’equilibrio funzionale, ossia biologico del corpo.

La trofologia, mettendo in evidenza l’apporto ed il valore dell’alimento naturale del mondo vegetale e di alcuni prodotti di origine animale, denuncia la criminosità della scienza chimica. Quest’ultima, con il pretesto di incrementare la produzione e di migliorare la qualità, offre al mondo ignaro i suoi micidiali prodotti i quali, innanzitutto, hanno distrutto l’ambiente ecologico e, nel contempo, hanno dato vita ad un alimento devitalizzato ed intossicato nei suoi componenti strutturali. E’ qui che gli alimenti, anziché nutrirci, lentamente ci intossicano trasformandoci in soggetti patologici, portatori dei meno impensati processi batterici.

La trofologia condanna la merceologia, scienza che si erge per il suffragio delle leggi che essa stessa invoca e provoca, per poter svolgere la sua tendenziosa azione nei confronti della salute pubblica. Essa, per sopperire alla carenza delle sostanze nutrizionali di un qualsiasi prodotto devitalizzato all'origine per effetto dei trattamenti chimici applicati al terreno, alle piante ed ai prodotti stessi (oppure per sopperire alla devitalizzazione o denaturazione conseguente ai processi industriali di elaborazione e trasformazione e di conservazione dell’alimento) suggerisce, anzi, impone l’utilizzo di additivi chimici, delle vitamine, dei minerali, delle proteine, degli amminoacidi di sintesi chimica, i quali non hanno nulla da invidiare alle sostanze chimiche utilizzate nell'agricoltura, poiché anche queste sono sostanze che associate all'alimento denaturalizzato, maggiormente lo trasformano in vero tossico.

A nulla servono i congressi contro i tumori, il cancro, le malattie circolatorie del sangue e così via, in quanto il 99% della popolazione si ciba con questi veleni (prodotti dalla chimica, suggeriti ed impostati dalla merceologia con il suffragio delle leggi approvate dai ministeri della sanità in generale, i quali dovrebbero essere i veri tutori della salute pubblica).

La moderna trofologia oltre ad offrire al singolo le sue conoscenze, i suoi insegnamenti base dell’autogestione della salute (frutto risultante delle esperienze ispirate e guidate da un razionale pensiero nell'arco dei tempi), intende svegliarlo dall’assopimento mentale che lo condiziona ad accettare con passiva rassegnazione il processo distruttivo della Natura in atto.

LA GIOIA IN CUCINA

Diario Alimentare

IL BLOG

Counselling


IL QUIZZONE SPECIALE ALIMENTAZIONE - Il gioco su facebook

Dietetica

Su Facebook - Dietetica e Counseling Nutrizionale a Domicilio - Lecce

Counselling Nutrizionale